Diamo uno sguardo ai principali eventi astronomici del mese di luglio 2021!

Il Sole
il Sole, fotografato da Michele Brusa
 
01 luglio: sorge alle 05:34
transita alle 13:17
tramonta alle 21:01
durata del giorno 15 ore e 27 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.016662999 U.A.
 
15 luglio: sorge alle 05:44
transita alle 13:19
tramonta alle 20:54
durata del giorno 15 ore e 10 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.016426475 U.A.
 
31 luglio: sorge alle 06
transita alle 13:20
tramonta alle 20:39
durata del giorno 14 ore e 39 minuti
distanza dalla Terra alle 12:00: 1.01504506 U.A
La Luna
La Luna, fotografata da Simone Zampilli
6 luglio – Luna al primo quarto
13 luglio, 10:50 – Luna in perigeo (357.263,7 km)
13 luglio – Luna piena
 
20 luglio – Luna all’ultimo quarto
 
26 luglio, h 12:06 – Luna in apogeo (406.274,5 km)
 
28 luglio – Luna nuova
I pianeti
Mercurio – Il pianeta Mercurio sarà con grande difficoltà visibile a Est, poco prima dell’alba, nei primi giorni del mese, per poi intraprendere una parabola discendente verso il Sole, rendendosi in breve tempo inosservabile. Il 16 luglio sarà in congiunzione;
 
Venere – Venere sarà osservabile facilmente ad Est, appena prima dell’alba, avvicinandosi a piccoli passi al Sole;
 
Terra – Questo mese citiamo la Terra poiché il 4 luglio, a 8:47 ora italiana, sarà in afelio, cioè nel punto di massima distanza dal Sole nella sua orbita, a 1,017 U.A. ( = 152.141.034,502 km);
 
Marte – Durante il mese di luglio il Pianeta Rosso anticiperà ogni giorno il suo sorgere, rendendosi osservabile per tutta la seconda parte della notte;
 
Giove – Il Gigante gassoso anticipa costantemente il suo sorgere, rendendosi protagonista della seconda parte della notte;
 
Saturno – Anche Saturno anticipa progressivamente il suo sorgere, rendendosi, nella seconda parte del mese, ben osservabile anche durante la prima parte della notte;
 
Urano – Urano anticiperà quotidianamente il suo sorgere e sarà osservabile al telescopio prima dell’alba;
 
Nettuno – Il pianeta Nettuno appare in cielo ad Sud-Est, anticipando la sua levata giorno dopo giorno: possibile osservarlo al telescopio nelle ore che precedono l’alba, in condizioni di buio ottimale.
Congiunzioni
Congiunzione tra Giove (a sinistra) e Venere (a destra) del Giugno 2015. Foto di Alfredo Lolli e Matteo Reggidori.
 -16 luglio, h 0:00 – Alba di Luna con Saturno;
 -19 luglio, h 4 – Congiunzione Luna-Giove;
-21 luglio, h 4 – Congiunzione Luna-Marte;
 -22 luglio, h 4 – Congiunzione Urano-Luna-Marte;
 -23 luglio, h 4 – Congiunzione Luna-Pleiadi;
-26 luglio, h 5:30 – Congiunzione Luna-Venere.
Sciami meteorici con picco d’intensità nel mese di luglio
Ecco gli sciami meteorici attivi nel mese di luglio, divisi tra quelli che durante il mese mostrano il loro picco e quelli che pur non avendo in questo mese il picco presentano comunque una qualche attività. Per maggiori informazioni, potete consultare la apposita rubrica UAI curata della Sezione Meteore, a questo link: https://meteore.uai.it/sciami/2022/lug2022.htm
 
1) Vulpeculidi: attivo tra il 30 giugno ed il 13 luglio, con picco atteso la notte del 5 luglio;
2) Gamma Draconidi (Draconidi di luglio): sciame irregolare attivo dall’1 al 24 luglio, con picco che sarà l’8 luglio;
3) Pegasidi: sciame attivo dal 29 giugno al 13 luglio, con picco il 10 luglio;
4) Beta/Sigma Capricornidi: sciame attivo dal 16 giugno al 31 luglio, con picco il 12 luglio;
5) Aquilidi di luglio: sciame irregolare attivo dal 28 giugno al 5 agosto, con picco atteso il 18 luglio;
6) Omicron Draconidi: sciame irregolare, attivo dal 7 luglio al 31 luglio, con picco il 18 luglio;
7) Alpha/Psi Cignidi: sciame irregolare e abbastanza imprevedibile attivo dal 1 al 31 luglio, con picco il 20 luglio;
8) Beta Cassiopeidi (Cassiopeidi di luglio): sciame di origine cometaria attivo dal 12 al 23 luglio, con picco il 21 luglio;
9) Cignidi (segnalata dall’UAI): sciame di origine cometaria attivo dal 18 luglio al 4 agosto, con picco il 28 luglio;
10) Piscidi Australi: sciame attivo dal 15 luglio al 10 agosto, con picco il 28 luglio;
11) Gamma Draconidi: sciame attivo dal 21 luglio al 2 agosto, con picco il 28 luglio;
12) Delta Acquaridi sud: sciame attivo dal 12 luglio al 19 agosto, con picco il 28 luglio;
13) Gamma Delfinidi (Delfinidi di luglio): sciame attivo dal 21 luglio al 13 agosto, con picco il 29 luglio;
14) Alpha Andromedidi: sciame attivo dal 20 luglio al 7 agosto, con picco il 31 luglio.
Altri sciami meteorici che hanno già raggiunto/devono ancora raggiungere la massima intensità sono costituiti da:
1) Aquilidi di giugno: dal 1 giugno al 20 luglio, con picco il 17 giugno; 
2) Lambda Sagittaridi: dal 1 giugno al 16 luglio, con picco il 20 giugno;
3) Rho Sagittaridi: dal 15 giugno all’8 luglio, con picco il 28 giugno;
4) Tau Acquaridi: dal 19 giugno al 5 luglio, con picco il 30 giugno;
5) Alfa Capricornidi: dal 7 luglio al 29 agosto, con picco il 1 agosto;
6) Iota Acquaridi sud: dal 15 luglio al 25 agosto, con picco il 4 agosto;
7) Beta Cetidi: dal 19 luglio al 14 agosto, con picco il 4 agosto;
8) Delta Acquaridi nord: dal 23 luglio al 25 agosto, con picco il 9 agosto;
9) Perseidi: dal 15 luglio al 24 agosto, con picco il 13 agosto;
10) Iota Acquaridi nord: dal 19 luglio al 10 settembre, con picco il 26 agosto.
Appuntamenti con il Gruppo Astrofili Antares:
Doppia apertura al pubblico dell’osservatorio astronomico di Monteromano! Veniteci a trovare, ma ricordate che la prenotazione è obbligatoria! Prenotazioni Osservatorio Astronomico Monteromano
1) Sabato 2 luglio, dalle 21 alle 23:30 – Prenotazione;
2) Sabato 23 luglio, dalle 20:30 alle 23 – Prenotazione.
Carte del cielo del mese di luglio
 il cielo del 01 luglio, alle ore 23
Il cielo del 15 luglio, alle ore 23
Categorie: Rubriche